La torre Marchiello  (Nunzio Stasi)


Eri un piccolo possente torrione,

al Marchiello volgevi il bastione,

i finanzieri hai spesso ospitato

al loro servizio hanno lì ottemperato.


Prima di loro altra gente ha abitato,

tanti di qui vi han fatto il soldato,

notte e giorno il mare scrutato

per i Saraceni sempre in agguato.


Poi piano piano il tempo è mutato,

dimentichi tutti, non ti hanno salvato

è cominciato un lento declino

il tuo è stato un triste destino.


Ora non sei che un mucchio di sassi,

le tue rovine testimoni di fasti,

ma spero che l'opra d'una sensibile fata

consenta di dire "la torre è rinata".